Prestiti: aumentano gli interessi per l'aumento dei tassi

Gli interessi su prestiti e finanziamenti continuano ad aumentare sensibilmente. Sia per quanto riguarda i privati, che per le imprese, quello che si è appena avviato è senza dubbio un autunno nero, che con l’aumento dei tassi d’interesse rischia di mettere in difficoltà il sistema finanziario italiano.

I dati che sono stati diffusi da Bankitalia parlano chiaro: per i mutui il tasso medio è salito dal 3,50% di Luglio al 3,71 di Agosto, e l’aumento su base annua è ancora più allarmante, arrivando a sfiorare l’1%.

 

Il tasso d’interesse sui prestiti invece è rimasto quasi invariato, passando dal 2,98% di Luglio al 3% di Agosto, ma anche qui il dato più significativo è l’aumento su base annua: lo scorso anno infatti, nello stesso periodo il tasso medio si attestava sul 2%. In aumento anche i tassi sul credito al consumo, che passano dal 9,11% al 9,24%.

 

E’ una situazione allarmante, come dicevamo, in particolare per le imprese, e ciò è confermato anche dalle parole di Giuseppe Bortolussi, segretario della CGIA di Mestre: “Dall’inizio dell’anno a oggi i principali tassi di interesse sono cresciuti in maniera significativa. Su uno stock odierno di oltre 924 miliardi di euro di prestiti erogati dalle banche alle imprese, questa repentina impennata dei tassi ha fatto salire le spese in capo alle aziende di ben 2,6 mld di euro.

E’ chiaro che se la situazione di instabilità continuerà anche nei prossimi mesi, i costi saliranno ulteriormente, con il pericolo di mettere in grave difficoltà la tenuta finanziaria di moltissime imprese”.


Un quadro oscuro, quello disegnato da Bortolussi, che dimostra chiaramente le falle del sistema creditizio italiano, dove le piccole imprese e i privati, che spesso venivano rifiutati dai grandi istituti di credito, vedono togliersi anche la storica ancora di salvezza delle banche di credito cooperativo, poiché tali realtà sono ormai prive di liquidità e impossibilitate ad offrire i servizi di credito come avveniva fino a qualche anno fa.

Altre News Correlate

Cipro, ecco da dove nasce la crisi

Anche se Cipro è arrivata sulle prime pagine dei giornali ...

Mutui casa, in calo le concessioni

La crisi pesa sugli italiani, in tante forme. Oltre alla ...

Cipro è un grande problema per Mario Draghi

I prossimi giorni saranno cruciali per l'Europa, con Cipro che ...

In Italia aumentano le richieste di prestiti inferiori a 5.000 euro

Una delle conseguenze più gravi legate alla crisi economica che ...

Combattere i rincari con i prestiti on line

I prestiti on line, ovvero la possibilità di richiedere dei ...

Cosa sarebbe successo se il Regno Unito fosse entrato in zona euro

Dieci anni fa Gordon Brown disse di no all’adesione del ...

Cerca Finanziamenti

Bagnolo San Vito, 5, Via Romana Zaita, 46031 Tel: 0376253051
Nocera Inferiore, V. Atzori, 262, 84014 Tel: 0815150670
Perugia, Via Baglioni, 24, 06121 Tel: 0755726445
Arezzo, V. Fiorentina, 211, 52100 Tel: 0575381095