FMI, la crescita nel 2013 è in calo

Il Fondo monetario internazionale ha detto che continua ad aspettarsi, anche per questo 2013, una modesta ripresa della crescita globale, con meno rischi di errori di politica e più bassi livelli di stress finanziario. La crescita non tornerà ai livelli pre-crisi nei prossimi anni. Nel complesso, il fondo prevede una crescita globale del 3,5 per cento nel 2013 e del 4,1 per cento nel 2014, mentre la crescita è stata pari al 3,2 per cento nel corso del 2012. Negli anni immediatamente precedenti la crisi mondiale, la crescita economica è stata variabile tra il 4,5 al 5,5 per cento.

Se invece i rischi fossero tenuti sotto controllo, allora la crescita globale potrebbe essere più forte del previsto. I rischi al ribasso rimangono in ogni caso significativi anche a causa di battute d'arresto nella zona euro e rischi di un eccessivo consolidamento fiscale a breve termine negli Stati Uniti. L'azione politica deve urgentemente affrontare questi rischi.

 

Il Fondo monetario internazionale ha inoltre osservato che gli stress finanziari e il rischio di uno shock politico in Europa e negli Stati Uniti è diminuito. Nell'aria c'è un cauto ottimismo. In parte giustificato, anche se c'è ancora una montagna da scalare.

 

Il fondo ha detto di aver declassato la stima di crescita in Europa a partire da ottobre, nonostante il progresso della compensazione nazionale e il rafforzamento a livello di Unione europea della risposta politica alla crisi dell'area dell'euro.

 

La competitività delle imprese e delle esportazioni è migliorata di recente, ma i tassi di interesse ancora elevati, la pressione ai tagli di bilancio e l'incertezza ha continuato a deprimere la crescita. La crescita lenta nelle economie avanzate, tra cui Stati Uniti, Germania e Giappone, continuerà ancora a pesare sulla crescita nelle economie emergenti.

 

Come detto, si prevede una crescita globale di appena il 2,4 per cento nel corso del 2013.

Altre News Correlate

BCE, è arrivata al massimo del suo potere?

Sappiamo che la zona euro è in forte crisi e ...

Italia, scendono i prezzi di benzina e gasolio

Il problema del costo della benzina è sicuramente uno dei ...

Assicurazione prestiti e mutui, d'ora in poi libertà di scelta

L'assicurazione sui prestiti e sui mutui è una soluzione che ...

La crisi degli italiani si sente anche a tavola

La passione per il cibo in Italia è famosa nel ...

Mutui a tasso fisso e tasso variabile: le differenze

Accendere un mutuo significa contrarre un prestito e dover pagare ...

In Italia le tasse aumentano fino a 726 euro all'anno

Il peso delle tasse rischia di mettere in ginocchio il ...

Cerca Finanziamenti

Cerro Maggiore, Galleria Cavour Camillo Benso, 1, 20023 Tel: 0331744011
Vico Equense, Via Bosco R., 276, 80069 Tel: 0818015406
Cesena, Via Fellini Federico, 35, 47522 Tel: 0547330712
Beverino, 25, VIA VAL IV ZONA, 19020 Tel: 0187883125