FMI, la crescita nel 2013 è in calo

Il Fondo monetario internazionale ha detto che continua ad aspettarsi, anche per questo 2013, una modesta ripresa della crescita globale, con meno rischi di errori di politica e più bassi livelli di stress finanziario. La crescita non tornerà ai livelli pre-crisi nei prossimi anni. Nel complesso, il fondo prevede una crescita globale del 3,5 per cento nel 2013 e del 4,1 per cento nel 2014, mentre la crescita è stata pari al 3,2 per cento nel corso del 2012. Negli anni immediatamente precedenti la crisi mondiale, la crescita economica è stata variabile tra il 4,5 al 5,5 per cento.

Se invece i rischi fossero tenuti sotto controllo, allora la crescita globale potrebbe essere più forte del previsto. I rischi al ribasso rimangono in ogni caso significativi anche a causa di battute d'arresto nella zona euro e rischi di un eccessivo consolidamento fiscale a breve termine negli Stati Uniti. L'azione politica deve urgentemente affrontare questi rischi.

 

Il Fondo monetario internazionale ha inoltre osservato che gli stress finanziari e il rischio di uno shock politico in Europa e negli Stati Uniti è diminuito. Nell'aria c'è un cauto ottimismo. In parte giustificato, anche se c'è ancora una montagna da scalare.

 

Il fondo ha detto di aver declassato la stima di crescita in Europa a partire da ottobre, nonostante il progresso della compensazione nazionale e il rafforzamento a livello di Unione europea della risposta politica alla crisi dell'area dell'euro.

 

La competitività delle imprese e delle esportazioni è migliorata di recente, ma i tassi di interesse ancora elevati, la pressione ai tagli di bilancio e l'incertezza ha continuato a deprimere la crescita. La crescita lenta nelle economie avanzate, tra cui Stati Uniti, Germania e Giappone, continuerà ancora a pesare sulla crescita nelle economie emergenti.

 

Come detto, si prevede una crescita globale di appena il 2,4 per cento nel corso del 2013.

Altre News Correlate

Gli italiani e la cessione del quinto

La cessione del quinto è il finanziamento classico che possono ...

Prestiti a marzo, aumenti minori delle attese

Durante lo scorso mese di marzo, gli aumenti dei prestiti ...

Paypal concederà prestiti alle piccole e medie imprese

La società di pagamento online PayPal ha iniziato a finanziare ...

Provincia di Spoleto, pronti i finanziamenti a tasso zero

I finanziamenti sono vita per le imprese. Con essi le ...

Regno Unito, good bye “AAA”

Una delle notizie che ha sconvolto il mondo economico la ...

Cerca Finanziamenti

Naro, Via Sabella, 69, 92028 Tel: 0922952011
Napoli, Via Pergolesi Giambattista, 1, 80122 Tel: 081661455
Grazzanise, Via Brezza, 24, 81046 Tel: 0823991000
Taranto, Corso Umberto I, 91, 74123 Tel: 0994528282