Finanziamenti agevolati per le imprese verdi

Le imprese e gli enti pubblici potranno contare su un finanziamento complessivo di 460 milioni di euro finalizzato all'assunzione di giovani fino a 35 anni nel settore della green economy. Una iniziativa finalizzata a combattere la disoccupazione dilagante che sta coinvolgendo il nostro paese, soprattutto tra i giovani al di sotto dei 35 anni di età.

Le aziende che potranno fare domanda sono quelle che si occupano di uno dei seguenti settori: protezione del territorio e prevenzione del rischio, sia idrogeologico che sismico, settore della ricerca e dello sviluppo dei biocarburanti, aziende che realizzano prodotti chimici patendo da biomasse e da scarti vegetali; aziende tecnologiche che lavorano nel campo del solare termico, a concentrazione, termodinamico e fotovoltaico, delle biomasse, dei biogas e della geotermia, aziende che si occupano di servizi che comportano una riduzione dell'inquinamento. Come vediamo, si tratta di aziende “verdi” in ogni senso della parola.

 

Requisito fondamentale per poter partecipare al contributo, oltre che il lavorare in una delle categorie viste sopra, è anche quello di assumere a tempo indeterminato almeno 3 giovani di età inferiore a 35 anni. Se si decidessero di assumere più di 3 persone, almeno un posto deve essere riservato a giovani fino a 28 anni con laurea. Nel caso in cui, invece, l'azienda che intenda fare domanda del contributo sia una PMI, una SRL semplificata o una ESCO, allora basta assumere almeno una persona.

 

L'agevolazione riguarda la concessione di finanziamenti ad un tasso agevolato dello 0,5% per una durata massima di 6 anni, che arrivano a 10 (con dimezzamento del tasso di interesse) se la domanda è presentata da una SRL semplificata o da una ESCO.

 

Un'opportunità da non perdere, dunque, per le nostre imprese, sia per entrare ancora di più nel campo del “verde” che per dare lavoro a giovani disoccupati, aiutando così in maniera decisiva alla ripresa economica del nostro paese.

Altre News Correlate

Zona euro, ancora non si vede la luce alla fine del tunnel

Un'indagine preliminare compiuta sulla zona euro ha messo in evidenza ...

Prestiti e mutui, in calo le richieste

Scendono le concessioni di prestiti e di mutui per i ...

Grecia, arrivano altri 3 miliardi dal FMI

Il Fondo monetario internazionale dovrebbe approvare entro breve un pagamento ...

Gli effetti dei tagli BCE su mutui e prestiti

La scorsa settimana Mario Draghi, numero uno della BCE, ha ...

Cerca Finanziamenti

Stagno, Via Marx Karl, 35, 57014 Tel: 058694421
Boglietto, 10, Via Guido Cora, 14055 Tel: 0141968547
San Feliciano, 8, Piazza Della Repubblica, 06063 Tel: 0758479002
Castelli Calepio, Via Roma, 58, 24060 Tel: 0354425586