TAN e TAEG, cosa sono?

Quando si fa domanda di prestiti e finanziamenti, una delle cose che occorre sapere riguarda il TAN e il TAEG, che sono due dati che si trovano in ogni contratto di prestito. Non tutti, però, sanno cosa sono e che differenza c'è tra tali tassi, per questo motivo andiamo a vedere in maniera approfondita questi due punti.

Il TAN, acronimo di Tasso Annuo Nominale, è il tasso di interesse nominale, appunto, legato al finanziamento. Si tratta del costo del solo interesse e spesso può essere pari a zero, per invogliare le persone a chiedere finanziamenti. Molto più importante, dato che maggiormente veritiero del costo di un finanziamento, è il TAEG, acronimo di Tasso Annuo Effettivo Globale, che rappresenta il tasso effettivo che l'utente dovrà pagare sul suo finanziamento. Tale tasso è di solito sempre maggiore di zero, ad indicare che effettivamente, sulla somma chiesta come finanziamento, ci sono dei costi aggiuntivi.

 

Il TAEG deve includere, per legge, tutta una serie di dati importanti legati al finanziamento e ai suoi costi accessori. Ad esempio, deve includere il costo di incasso della rata, le spese di apertura e di chiusura pratica, eventuali costi per invio di estratti conto mensili e, più in generale, qualunque altro costo che possa essere legato al finanziamento stesso.

 

Dato che si tratta del tasso più importante tra i due, la legge vuole che ogni pubblicità di un finanziamento debba riportare obbligatoriamente il TAEG. Lo stesso tasso deve essere preso in considerazione quando si fanno eventuali confronti di prestiti e finanziamenti da parte dei soggetti che ne sono interessati, sia se tali prestiti sono richiesti on line che off line.

 

Il TAEG è dunque il vero tasso di interesse da considerare per valutare la convenienza di un prestito. Ecco perché, la prossime che si legge “prestito a tasso zero”, occorre andare a vedere il TAEG e, solo se anche esso è zero, allora il finanziamento è realmente senza alcun costo.

Altre News Correlate

Prestiti, la crisi si fa sentire

La crisi economica non si ferma e, come al solito, ...

Findomestic e Peugeot si accordano

Peugeot e Findomestic trovano un accordo per la concessione di ...

I prestiti per le imprese nel 2013 partono dal rating

I prestiti, si sa, sono fondamentali da diversi punti di ...

Cosa sarebbe successo se il Regno Unito fosse entrato in zona euro

Dieci anni fa Gordon Brown disse di no all’adesione del ...

Disoccupazione in Italia, la situazione è tragica

Uno dei problemi più grandi che ha solitamente un paese ...

Zona euro, ancora non si vede la luce alla fine del tunnel

Un'indagine preliminare compiuta sulla zona euro ha messo in evidenza ...

Cerca Finanziamenti

Forni Avoltri, 22, Corso Italia, 33020 Tel: 043372344
Torino, Piazza Statuto, 3, 10122 Tel: 0112166514
Otranto, Via Giovanni Paolo Ii, 73028 Tel: 0836800211
Morino, Via Piave, 67050 Tel: 0863978511