CEI, il microcredito che ha aiutato oltre 2.500 famiglie ed aziende

In un momento, come quello attuale, in cui sono sempre di meno le banche che concedono prestiti ad imprese e privati, arrivano le chiese a dare denaro a chi ne ha più bisogno. Dal 2009 (anno in cui la CEI ha dato vita per la prima volta al prestito della Speranza) ad oggi, sono state accolte oltre 2.500 richiesta di piccoli finanziamenti. Si è trattato di prestiti che sono stati concessi a privati, ma non solo, dato che spesso anche le piccole imprese, soprattutto del comparto artigiano, ne hanno beneficiato.

Il prestito della CEI è una sorta di microcredito, concesso anche grazie all’accordo con l’ABI (l’associazione bancaria italiana), che prevede una somma massima di 6.000 euro per le famiglie e di 15.000 euro per le aziende, il tutto da restituire entro 60 mesi (5 anni) ad un tasso agevolato.

 

Chi può fare domanda di microcredito della CEI? Tutti coloro che si trovano in grande difficoltà economica possono fare richiesta di questo prestito: dai disoccupati che hanno tra 35 e 54 anni, a chi è in cassaintegrazione e ha una famiglia mono reddito, oltre che persone che fino al momento della richiesta non hanno mai lavorato. Dal punto di vista delle piccole imprese, invece, sono abilitate a fare richiesta tutte le aziende che si trovano in concreto rischio di chiusura.

 

Fino al 2010, il 46% delle domande era fatta in nord Italia, il 20% proveniva dal centro e il 33% circa dal mezzogiorno. Oggi invece la situazione è completamente opposta, con il mezzogiorno che ha richiesto il 62% totale dei finanziamenti di microcredito concessi sia a privati che imprese.

 

Il microcredito è stato pensato come un modo per far fronte alle maggiori difficoltà di richiedere un prestito presso delle banche e viene visto come un concreto aiuto da questo punto di vista.

Altre News Correlate

Italia e disoccupazione, ecco lo specchio del 2013

Uno dei problemi maggiori legato alla crisi è sicuramente l'aumento ...

Prestiti a marzo, aumenti minori delle attese

Durante lo scorso mese di marzo, gli aumenti dei prestiti ...

Mutui casa, la situazione nel 2012

Nel nostro paese, come sappiamo, è sempre più difficile poter ...

Cipro è un grande problema per Mario Draghi

I prossimi giorni saranno cruciali per l'Europa, con Cipro che ...

Ecco cosa ci dicono le dimissioni di Monti

La crisi del debito europeo è da sempre in testa ...

Cerca Finanziamenti

San Giorgio, Snc, Corso Garibaldi, 85016 Tel: 0971940002
Bari, V. Amendola Giovanni, 85/A, 70126 Tel: 0805531643
Macerata, 81/83, Via Maria Lorenzoni, 62100 Tel: 0733291096
Ferrara, Viale Cavour, 93/a Tel: 0532-280022