FMI: l'Italia a rischio di una stretta creditizia

Secondo il Fondo Monetario Internazionale il rischio per il nostro paese è una stretta del credito ulteriore, che porterà ad un calo dei prestiti e dei mutui pari al 2,7%, una quota più elevata di circa un punto percentuale rispetto a quella fatta registrare in altri paesi europei. Il FMI ha analizzato 58 istituti di credito in tutta Europa, di cui 5 italiani (si tratta di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Popolare e Ubi banca), e secondo gli studi e le previsioni, questi istituti di credito dovranno pensare ad un ridimensionamento dei bilanci per circa 2.600 miliardi di euro.

Il rischio di una stretta del credito è, per le famiglie, di non poter più acquistare ciò di cui si ha bisogno, in particolar modo beni di lunga durata (come auto e moto, ad esempio), mentre per le aziende di non poter aumentare la produzione o di non poter far fronte alle necessità economiche di cui si ha bisogno. I prestiti sono infatti la base per il funzionamento delle piccole e medie imprese, in termini di crescita e di investimenti.

Lo stesso discorso vale anche per i mutui. Oggi diventa sempre più complesso nel nostro paese ottenere un mutuo per acquistare o per ristrutturare una casa, per questo motivo si rischia una ulteriore crisi nel già provato settore degli immobili.

Sono proprio le banche dei paesi a maggior rischio, come quelle di Italia, Grecia e Spagna, che hanno minato fino a questo momento la fiducia degli investitori. Per poter invertire un trend negativo che non accenna a terminare, i governi italiano e spagnolo hanno già messo in essere delle interessanti novità per quanto riguarda il settore bancario e non solo, anche quello immobiliare. L'obiettivo è di creare nuovamente un'aura di fiducia nel popolo, che possa tornare ad investire, di concerto con un incremento della produzione e della situazione economica generale.

Altre News Correlate

In calo le concessioni di prestiti personali per Febbraio 2012

Le concessioni di prestiti personali stanno subendo una stretta da ...

Scendono le richieste di mutui casa

I mutui casa sono fondamentali per permette a tutti di ...

Moody's non è preoccupata della situazione politica italiana

Sappiamo che Mario Monti, qualche giorno fa, ha deciso di ...

Italia, metà dei disoccupati ha meno di 35 anni

Il problema della disoccupazione è sempre stato uno dei maggiori ...

La BCE in un angolo?

La situazione della BCE è come quella di un boxer ...

L'Europa rischia la depressione

Uno dei maggiori gestori patrimoniali del Regno Unito ha messo ...

Cerca Finanziamenti

Teggiano, Piazza Municipio, 9, 84039 Tel: 0828964008
Zafferia, Via S. Pietro, 98133 Tel: 090612848
Specchio, Localita' Filippi, 13/C, 43040 Tel: 052558288
Beverino, 25, VIA VAL IV ZONA, 19020 Tel: 0187883125