Mutui casa, il primo trimestre 2012 è in calo

I mutui casa ottenuti dagli italiani nel corso del primo trimestre 2012 sono in calo del 25% rispetto a quelli ottenuti nell'ultimo trimestre del 2011. In tutto il 2011 sono stati erogati circa 49 miliardi di euro di mutui, in calo rispetto al 2010 e in continuazione di quel trend negativo che continua oramai dal 2007. E' da ben 5 anni, infatti, che le richieste di mutui casa nel nostro paese sono in calo. Non sembrea inoltre che in futuro possa esserci una ripresa, almeno nel breve termine. Dobbiamo infatti considerare una delle recenti affermazioni del FMI, il Fondo Monetario Internazionale, il quale ha detto che nel nostro paese c'è un rischio di una ulteriore stretta creditizia per il prossimo anno.

Andando a dividere l'Italia in zone ed analizzando l'ultimo trimestre dello scorso anno, possiamo notare come la regione in cui siano stati erogati più mutui è la Lombardia, seguita dal Lazio, dal Veneto e dall'Emilia Romagna. Chiudono questa speciale classifica la Valle d'Aosta, il Molise e la Basilicata.

 

Se invece guardiamo al mercato dei mutui nel 2011, ci accorgiamo come la maggior parte delle richieste provenga dall'Italia nord occidentale (-8,27% rispetto al 2010), a seguire l'Italia centrale (-12,16% rispetto al 2010) e quella nord orientale (-17,59% rispetto al 2010). Chiudono l'Italia meridionale (-10,65% rispetto al 2010) e l'Italia insulare (-11,01% rispetto al 2010). Come possiamo notare, il calo c'è praticamente ovunque ed è sintomo di una crisi che non conosce ancora la parola fine.

 

Le previsioni per questo 2012 non sono affatto positive, come abbiamo avuto modo di vedere, così come quelle del prossimo anno, secondo quanto detto dal FMI. Il settore dei mutui e delle abitazioni è uno dei più importanti in ogni economia e il governo dovrebbe fare quanto in suo potere per invertire questo trend decisamente negativo.

Altre News Correlate

In calo i prestiti alle famiglie e alle imprese

Secondo gli studi che ha compiuto la Banca d'Italia, le ...

Cipro è un grande problema per Mario Draghi

I prossimi giorni saranno cruciali per l'Europa, con Cipro che ...

Prestiti, la crisi si fa sentire

La crisi economica non si ferma e, come al solito, ...

In Italia le tasse aumentano fino a 726 euro all'anno

Il peso delle tasse rischia di mettere in ginocchio il ...

Paypal concederà prestiti alle piccole e medie imprese

La società di pagamento online PayPal ha iniziato a finanziare ...

Cerca Finanziamenti

Terni, Vl. Turati, 26/Gh, 05100 Tel: 0744220510
Trieste, V. Coroneo, 33, 34133 Tel: 0403478963
Vallerotonda, Corso Della Repubblica, 6, 03040 Tel: 0776587002
Teramo, Via Rozzi Ignazio, 8, 64100 Tel: 0861251666