Prestiti a marzo, aumenti minori delle attese

Durante lo scorso mese di marzo, gli aumenti dei prestiti in zona euro sono saliti meno del previsto. Secondo i dati che sono stati resi noti, infatti, in tutta l'area economica europea, a marzo i prestiti personali sarebbero saliti dello 0,6%, meno di quanto visto a febbraio, mese in cui sono saliti dello 0,8%.

Sono tante le ragioni per le quali si richiedono meno prestiti, tra le quali sicuramente la crisi economica e la stretta creditizia. In particolar modo quest'ultima motivazione porta le banche e le società finanziarie a considerare con maggior attenzione la persona che richiede un finanziamento e a richiedere delle garanzie minime maggiori rispetto a quelle che venivano chieste in passato. Questo porta, ovviamente, ad un minor numero di richieste che vengono, alla fine, accettate.

 

Oltre a questo si parla proprio di una diminuzione delle domande di prestiti. Non tutti, infatti, si sentono nella condizione di richiedere un prestito, che in ogni caso comporta un certo impegno economico per alcun anni a seguire. Ricordiamo infatti che solitamente la durata dei prestiti personali, siano essi concessi a lavoratori dipendenti o a lavoratori autonomi, è di 10 anni, ovvero 120 mesi, al massimo.

 

Ad influire sulle richieste dei prestiti è anche l'inflazione, che costringe a pagare di più per i beni di cui si ha necessità tutti i giorni, sottraendo denaro alla possibilità di rimborsare un finanziamento. Nel mese di aprile, infatti, l'inflazione è rimasta al di sopra del 2%, precisamente al 2,6%. Secondo gli esperti del settore, dovrebbe scendere in futuro, ma in maniera più lenta rispetto alle attese che si erano fatte qualche tempo fa.

 

I prestiti personali sono la soluzione che viene richiesta da tutti coloro che hanno bisogno di denaro per acquistare auto, moto e non solo, anche per finanziare gli studi o per pagare il costo di una cerimonia.

Altre News Correlate

PMI: sembra più difficile accedere al credito

Sembra che per le aziende di piccole e medie dimensioni ...

Mutui casa, il primo trimestre 2012 è in calo

I mutui casa ottenuti dagli italiani nel corso del primo ...

Provopoulos parla dell’UE e della crisi

Uno dei membri del consiglio direttivo della Banca centrale europea, ...

Prestiti e mutui, in calo le richieste

Scendono le concessioni di prestiti e di mutui per i ...

Regno Unito, good bye “AAA”

Una delle notizie che ha sconvolto il mondo economico la ...

In calo le concessioni di prestiti personali per Febbraio 2012

Le concessioni di prestiti personali stanno subendo una stretta da ...

Cerca Finanziamenti

Pordenone, 51/B, Via Meduna, 33170 Tel: 0434208227
Rimini, Via Ravegnani, 36, 47921 Tel: 054122274
AGRIGENTO, PIAZZA CAVOUR, 27 C/O PATRONATO ACAI, 92100 Tel: 092221130
Potenza, Via Ponte Nove Luci, 22, 85100 Tel: 097146563