Aumentano le richieste di cessioni del quinto dello stipendio

Secondo gli ultimi dati che sono stati resi noti da prestiti.it , nel nostro paese sono in aumento le richieste di prestiti personali fatte da lavoratori dipendenti, secondo la modalità della cessione del quinto dello stipendio. Sono diverse le ragioni che hanno portato questa tipologia di finanziamento così in aumento, sicuramente legate anche alle richieste di sicurezza avanzate dalle banche.

Data la crisi che non accenna a finire, le banche e le società finanziarie in generale, preferiscono dare denaro con le maggiori garanzie possibili. Considerando che la cessione del quinto è universalmente riconosciuta come una soluzione sicura, poiché viene protetta dalla presenza dello stipendio e del TFR, ecco come viene naturale che sia proprio questa soluzione di finanziamento a prevalere sulle altre.

 

Tra tutte le tipologie di lavoratori, le banche preferiscono coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato, oppure che sono pensionati. La somma media che viene richiesta è di 20.000 euro e, per il 74% delle volte, a chiedere questo finanziamento sono gli uomini, mentre per il restante 26%, sono donne. L'età media di chi richiede oggi una cessione del quinto è di 44 anni, più elevata di 3 anni circa rispetto ad altre soluzioni di finanziamento. Per il 49% delle volte, inoltre, chi richiede la cessione è un dipendente privato, mentre per il 32% è un dipendente pubblico.

 

Andando a “sfogliare” l'Italia, vediamo come le somme maggiormente richieste sono in Calabria ed in Puglia, con circa 22.500 euro in media, seguono Sicilia e Campania, rispettivamente con 21.500 e con 21.000 euro. Chiude questa particolare classifica il Trentino, con solo 16.500 euro di media.

 

Ecco dunque come l'Italia ha in ogni caso bisogno di liquidità ma le banche la concedono prevalentemente a chi ha un basso profilo di rischio. Questo non significa che per gli altri le vie del credito sono precluse, bisogna solo cercare con maggior attenzione.

Altre News Correlate

Provopoulos parla dell’UE e della crisi

Uno dei membri del consiglio direttivo della Banca centrale europea, ...

I prestiti in ripresa solo dalla fine del 2012

Secondo gli ultimi studi compiuti dalla banca d'Italia, nel nostro ...

Mutui casa, la situazione nel 2012

Nel nostro paese, come sappiamo, è sempre più difficile poter ...

Grecia, arrivano altri 3 miliardi dal FMI

Il Fondo monetario internazionale dovrebbe approvare entro breve un pagamento ...

Prestiti personali, perché confrontarli online

I prestiti personali sono una ottima soluzione da poter richiedere ...

Salgono i prezzi dell'oro

I prezzi dell'oro sono saliti nel corso dell'ultima settimana, sostenuti ...

Cerca Finanziamenti

Castellammare Di Stabia, Via Principe Amedeo, 53, 80053 Tel: 0813945111
Sant'Agnello, Via Nastro Azzurro, 23, 80065 Tel: 0818083311
Fagagna, 33, Via San Nocolo', 33034 Tel: 0432810439
Arese, Via Matteotti Giacomo, 36, 20020 Tel: 029345401