Gli italiani chiedono molti prestiti arredamento

Gli italiani hanno cambiato le finalità dei prestiti che sono richiesti. Per i nostri connazionali, infatti, tra una tassa e l'altra, uno dei prestiti più richiesti è quello relativo all'arredamento e alla ristrutturazione di casa. Scendono le richieste di finanziamenti per acquistare casa, dunque i mutui. Sicuramente la paura dell'IMU , tassa della quale si pagherà la prima rata entro il prossimo 18 giugno, influisce molto sulle decisioni degli italiani in merito alla tipologia di prestiti da richiedere.

Se si fa un confronto tra le richieste di prestiti arredamento fatte nel corso del primo trimestre 2011, rispetto alle richieste fatte nel primo trimestre 2012, vediamo che c'è stato un incremento di 7 punti percentuali. Lo scorso anno, infatti, il 36% delle richieste era finalizzata all'acquisto a rate di arredi, mentre quest'anno sono stati 43 italiani su 100 che hanno optato per questa finalità.

 

Le persone che richiedono questi prestiti sono per la maggior parte compresi nella fascia di età che va da 30 a 50 anni. Dividendo ancora ulteriormente questa categoria di persone, vediamo che per la maggior parte i richienti hanno un'età compresa tra 40 e 50 anni, mentre sono leggermente di meno coloro che chiedono prestiti per arredare e ancora sono nei trenta.

 

Andando a vedere inoltre la tipologia di lavoro svolta da coloro che fanno domanda di questi finanziamenti. Per la maggior parte sono dei dipendenti con contratto a tempo indeterminato, addirittura l'83% delle richieste arriva da questa tipologia di lavoratori. Solo il 7% delle richieste arriva da lavoratori autonomi e addirittura ancora meno, 4% circa, sono le richieste fatte da chi sta già godendo di una pensione di anzianità.

 

L'importo medio richiesto è di circa 10.000 euro, mentre la maggior parte dei richienti opta per un numero di rate da rimborsare integralmente entro un massimo di 6 anni.

Altre News Correlate

Un prestito per ogni periodo dell'anno

Le richieste di prestiti sono una cosa stagionale, è un ...

L'Europa rischia la depressione

Uno dei maggiori gestori patrimoniali del Regno Unito ha messo ...

Zona euro, ancora non si vede la luce alla fine del tunnel

Un'indagine preliminare compiuta sulla zona euro ha messo in evidenza ...

Social lending, vantaggi e rischi

In seguito al fatto che, con la crisi economica, le ...

Il G7 e il problema della regolamentazione bancaria

Il gruppo di ministri delle finanze e di banchieri centrali ...

In calo i prestiti alle famiglie e alle imprese

Secondo gli studi che ha compiuto la Banca d'Italia, le ...

Cerca Finanziamenti

Savigliano, Corso Roma, 87, 12038 Tel: 0172370222
Sorradile, 38, Corso Umberto, 09080 Tel: 078369369
Alvignano, Via Annunziata, 81012 Tel: 0823869116
San Severo, Via Minuziano, 89/a, 71016 Tel: 0882223485