Prestiti aziendali, il 38% sono a breve termine

I prestiti per le imprese italiane sono sempre a più breve termine. Lo dice Ignazio Visco, governatore della Banca d'Italia. La situazione diventa sempre più critica per le piccole e medie imprese del nostro paese, considerando che un prestiti di più breve termine espone le stesse aziende ad elevati rischi di liquidità. Se paragoniamo i dati che sono stati rilevati in Italia con quelli di altri paesi europei e della zona UE nel suo complesso, possiamo dire che nel nostro paese la percentuale di aziende che fa richiesta di finanziamenti a breve termine è il 38%, mentre la media in zona euro è del 24%. Addirittura in paesi come Francia e Germania si parla di una percentuale del 18% circa.

Il problema per quanto riguarda i prestiti alle aziende sorgono in maniera particolare quando entra in gioco la ristrettezza di credito che le banche hanno messo in piedi da qualche mese a questa parte. Questa ristrettezza ha reso per le aziende più difficile richiedere dei prestiti con cui poter finanziare investimenti e tutto il necessario per la propria attività.

 

I finanziamenti per le aziende sono infatti una parte integrante del loro futuro. Permettono, tra le altre cose, di avere tutto il necessario per poter acquistare beni, per poter pagare i fornitori nel caso ce ne fosse bisogno e di rimanere produttive.

 

Il problema di chiedere dei prestiti a breve termine è quello di correre dei rischi in merito alla liquidità. Se infatti dovessero esserci dei problemi di liquidità aziendale, si potrebbe rischiare di non poter più rimborsare la somma di denaro che si è chiesta in prestito, con conseguente successiva difficoltà ad accedere al credito nel caso in cui ce ne fosse il bisogno in futuro.

 

In Italia occorre necessariamente lavorare sulla facilità di accesso al credito, sia per quanto riguarda le aziende che per quanto riguarda le famiglie, anch'esse colpite dalla stretta del credito.

Altre News Correlate

FMI: l'Italia a rischio di una stretta creditizia

Secondo il Fondo Monetario Internazionale il rischio per il nostro ...

Social lending, vantaggi e rischi

In seguito al fatto che, con la crisi economica, le ...

Gli italiani chiedono molti prestiti arredamento

Gli italiani hanno cambiato le finalità dei prestiti che sono ...

In media servono 23 anni per poter acquistare una casa

Il mercato dei mutui è sicuramente uno di quelli che ...

Italia e disoccupazione, ecco lo specchio del 2013

Uno dei problemi maggiori legato alla crisi è sicuramente l'aumento ...

Disoccupazione in Italia, la situazione è tragica

Uno dei problemi più grandi che ha solitamente un paese ...

Cerca Finanziamenti

Acquarica Del Capo, Snc, Via Sandro Pertini, 73040 Tel: 0833721170
Ceppaloni, Via Catalani Beltiglio, 82010 Tel: 082446029
Zafferia, Via S. Pietro, 98133 Tel: 090612848
Capena, Via Roma, 00060 Tel: 069074171