Coldiretti: il costo della benzina è troppo alto

Secondo delle considerazioni che arrivano direttamente da Coldiretti, che ha analizzato i dati Istat in merito agli incrementi dei prezzi che gli italiani hanno dovuto subire nel corso degli ultimi mesi, si nota come nel nostro paese il costo della benzina è quello che ha avuto il rincaro maggiore nel corso dell'ultimo anno. Da settembre 2011 fino a settembre 2012, infatti, il costo dei carburanti è saliti di oltre il 20%. Un aumento decisamente “spaventoso”, che costringe i nostri connazionali a stringere la cinghia sempre di più, considerando anche la sempre maggiore crisi in termini di posti di lavoro e di disoccupazione.

Il costo della benzina è aumentato più di quello dei vegetali freschi (che si sono “fermati” ad un incremento del 10% circa), della frutta fresca (incremento di circa il 6,5%) e della carne (a seconda della tipologia di carne si varia da un incremento del 2,2% per il pollame e del 2,7% per la carne bovina).

 

La cosa che tartassa di più gli italiani è proprio la spesa per il settore energetiche. Oltre al già citato incremento del costo dei carburanti (più contenuto quello del gasolio rispetto a quello della benzina) sale anche il costo del gas naturale, che fa segnare un + 13,2%. A causa degli aumenti, oggi un litro di benzina costa di più di un chilo di pesche, di un chilo di pasta e di un litro di latte.

 

Secondo Coldiretti, che ha criticato notevolmente questi dati, si tratta di numeri che sono assolutamente da correggere e che rischiano di mettere a serio rischio la ripresa economica del nostro paese.

 

Proprio la ripresa economica è fondamentale per poter garantire competitività e l'uscita dalla crisi. Si spera che nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi la situazione migliorerà, anche se proprio nelle ultime ore c'è stata la notizia di un nuovo incremento nel costo delle bollette.

Altre News Correlate

Assicurazioni prestiti e mutui, troppo costose

Le assicurazioni prestiti e mutui sono soluzioni che danno una ...

Gli italiani e la cessione del quinto

La cessione del quinto è il finanziamento classico che possono ...

La crisi degli italiani si sente anche a tavola

La passione per il cibo in Italia è famosa nel ...

In calo le richieste di prestiti personali a Febbraio 2012

Secondo una ricerca compiuta del Crif, emerge che nel nostro ...

La BCE in un angolo?

La situazione della BCE è come quella di un boxer ...

I prestiti per le imprese nel 2013 partono dal rating

I prestiti, si sa, sono fondamentali da diversi punti di ...

Cerca Finanziamenti

Vigonovo, 21, Via Giacomo Puccini, 33074 Tel: 0434565457
Napoli, Centro Direzionale, 1/G, 80143 Tel: 0813604090
Anzio, 1, Piazzale Orazio, 00042 Tel: 0698602600
Nanno, 10, Piazza San Biagio, 38010 Tel: 0463450617