Italia, le imprese sempre più in difficoltà

In Italia uno dei principali problemi che le imprese stanno affrontando è quello della stretta creditizia. Diventa sempre più difficile per le aziende riuscire a trovare dei prestiti e dei finanziamenti per poter far fronte alle spese legate all'attività. Secondo Confcommercio, nel nostro paese, dal mese di novembre 2011 e fino al giugno 2012, i prestiti alle imprese sono scesi di 32 miliardi di euro.

Gli ultimi mesi sono stati segnati da un calo costante delle richieste, mese su mese. I dati ufficiali mettono in evidenza come dal mese di aprile a maggio 2012, le richieste siano scese dello 0,4%, da maggio a giugno dell'1,5% , da giugno a luglio dell'1% e da luglio ad agosto addirittura dell'1,9%, il peggior andamento da 28 mesi ad oggi.

 

Oltre alla sempre maggiore difficoltà per le aziende italiane di chiedere un finanziamento, anche a causa del credit crunch, ovvero del restringimento delle condizioni di credito da parte delle banche, c'è anche il problema legato ai tassi di interesse, che sono sempre più alti e che rende più costoso rimborsare un finanziamento. Di conseguenza, prima di affrontare un impegno del genere, sono sempre di più le imprese che ci “pensano due volte” o che addirittura preferiscono rinunciare.

 

La situazione italiana è di molto peggiore anche rispetto a quella delle aziende di altri paesi. In maniera particolare, Confcommercio ha confrontato le nostre aziende con quelle francesi. Da noi, per un prestito di 1 milione di euro, occorre pagare oltre il 6% di interesse, mentre i nostri “cugini” pagano il 4$ circa. Per importi di finanziamento più piccoli, invece, le condizioni peggiorano, nel senso che occorre pagare delle somme più elevate. Sempre secondo gli studi, infatti, per un finanziamento da 15.000 euro da rimborsare entro 72 mesi, è difficile riuscire a trovare un tasso di interesse inferiore al 10%.

Altre News Correlate

Italia: in calo le richieste di mutui

In Italia, a causa della crisi, si sta registrando un ...

Gli italiani chiedono molti prestiti arredamento

Gli italiani hanno cambiato le finalità dei prestiti che sono ...

Finanziamenti agevolati per le imprese verdi

Le imprese e gli enti pubblici potranno contare su un ...

Mutui a tasso fisso e tasso variabile: le differenze

Accendere un mutuo significa contrarre un prestito e dover pagare ...

Torna il fondo di solidarietà

Torna attivo il Fondo di Solidarietà per i mutui sulla ...

Italia, scendono i prezzi di benzina e gasolio

Il problema del costo della benzina è sicuramente uno dei ...

Cerca Finanziamenti

Matera, Via Venti Settembre 3, 75100 Tel: 0835240110
Polverigi, 11, Piazza Umberto I, 60020 Tel: 071908915
Terni, 5, Viale Donato Bramante, 05100 Tel: 0744207707
Catania, Via Imbriani, 66/68/70, 95128 Tel: 0958739181