I prestiti per le imprese nel 2013 partono dal rating

I prestiti, si sa, sono fondamentali da diversi punti di vista. Quando li si guarda dal lato delle imprese, lo sono ancora di più, considerando che un finanziamento può essere importante per acquistare macchinari da inserire nell'attività produttiva, ad esempio, con l'obiettivo di aumentare la produzione ed offrire lavoro a più persone. Proprio i prestiti aziendali, in maniera particolare quelli alle piccole e medie imprese, sono uno dei cardini su cui far ripartire la nostra economia, sempre più in crisi nel corso degli ultimi mesi.

Il 2012 non è stato un buon anno dal punto di vista delle aziende e dei finanziamenti, con sempre meno attività che hanno avuto la possibilità di accedere ad un prestito a causa di una sempre maggiore ristrettezza del credito.

 

Sembra, però, che nel 2013 qualche cosa stia cambiando. La regione principale in cui questo sta accadendo è il Veneto, in cui i commercialisti, in accordo con le aziende della sezione regionale di Confindustria, hanno ideato un rating per le aziende, una sorta di classifica in cui si valutano, con dei numeri, i bilanci delle aziende, oltre che le loro proiezioni future, al fine di avere una idea più chiara dello stato di salute di una ditta ed aiutare gli istituti di credito a prendere delle decisioni in maniera ancora più semplice e, soprattutto, più veloce.

 

Simile è la decisione presa nella regione Puglia, in cui sono stati stanziati 50 milioni di euro per le imprese di piccole e medie dimensioni, al fine di aiutare le stesse ad accedere al credito bancario.

 

Si spera che nel corso del 2013 la situazione bancaria possa cambiare e che si possa riuscire ad offrire alle aziende un miglior sistema di accesso al credito bancario, considerando che è fondamentale per riuscire a migliorare e che le piccole e medie imprese sono quelle su cui si fonda la competitività del nostro paese.

Altre News Correlate

BCE, è arrivata al massimo del suo potere?

Sappiamo che la zona euro è in forte crisi e ...

L'Italia e le elezioni politiche 2013

Il fine settimana appena trascorso è stato quello del voto ...

PMI: sembra più difficile accedere al credito

Sembra che per le aziende di piccole e medie dimensioni ...

In Italia aumentano le richieste di prestiti inferiori a 5.000 euro

Una delle conseguenze più gravi legate alla crisi economica che ...

Provincia di Spoleto, pronti i finanziamenti a tasso zero

I finanziamenti sono vita per le imprese. Con essi le ...

In calo i prestiti alle famiglie e alle imprese

Secondo gli studi che ha compiuto la Banca d'Italia, le ...

Cerca Finanziamenti

Bari, Via Pietro Leonida Laforgia, 32/34/36, 70100 Tel: 0805461031
Cerro Maggiore, Galleria Cavour Camillo Benso, 1, 20023 Tel: 0331744011
Milano, Via Tolstoi Leone, 20, 20146 Tel: 0242403111
Cepagatti, Via Canto' 34/A, 65012 Tel: 0871563355