I prestiti che non ti aspetti

Cosa porta le famiglie del nostro paese e chiedere sempre più prestiti, magari per acquistare cose che fino a qualche tempo fa ci si poteva tranquillamente permettere, o per far fronte a spese impreviste, anche per piccoli importi? La crisi economica, il lavoro che non c'è e il lento (troppo lento) approccio al problema da parte di chi dovrebbe risolverlo. Purtroppo la situazione non è facile e ci sono tante famiglie che, nel nostro paese, sono costrette a chiedere prestiti per piccoli importi, per pagare debiti passati, o, peggio di tutto, per pagare le tasse.

Anche le regioni più piccole del nostro paese, come il Molise ad esempio, sono in difficoltà. Secondo il vice direttore della Caritas diocesana di Termoli – Larino, Gianni Pinto, ci sono sempre più richieste di aiuto da parte delle famiglie molisane. Queste famiglie chiedono prestiti di denaro in piccoli importi, che, proprio grazie alla Caritas stessa, possono restituire senza interessi. Purtroppo l'accesso al credito bancario diventa sempre più difficile, con le banche che hanno effettuato nel 2012 una stretta sulla liquidità assolutamente eccezionale. Quel che è peggio è che si presuppone che il 2013 non sarà migliore da questo punto di vista.

 

Che tipo di povertà sta affrontando questa piccola e bellissima regione italiana, che diventa lo specchio anche di altre regioni? Sempre più spesso non si tratta della difficoltà di pagare le rate del mutuo o di un prestito (quelle teoricamente, con periodi di difficoltà, ci possono anche stare, dato che gli importi da dover rimborsare mese dopo mese possono anche essere decisamente elevati), piuttosto di una situazione che non permette di affrontare le spese sanitarie, di non poter comprare libri di testo per i propri figli o di pagar loro la retta della mensa scolastica.

 

La situazione è emblematica ed è difficile, non solo in Molise, ma in tutta Italia. La politica ha l'obbligo di fare qualcosa.

Altre News Correlate

Mutui italiani tra i più cari in Europa

I mutui del nostro paese sono tra quelli più tassati ...

Lettonia pronta ad unirsi alla zona euro

La Lettonia e i suoi dati economici mettono in evidenza ...

FMI, l’ammissione di colpa

Il Fondo Monetario Internazionale ha ammesso, in maniera involontaria, che ...

Zona euro, ancora non si vede la luce alla fine del tunnel

Un'indagine preliminare compiuta sulla zona euro ha messo in evidenza ...

Nella provincia di Lecce aumentano i prestiti alle imprese

Aumentano i prestiti alle imprese. E' questo uno studio compiuto ...

Prestiti: aumentano gli interessi per l'aumento dei tassi

Gli interessi su prestiti e finanziamenti continuano ad aumentare sensibilmente. ...

Cerca Finanziamenti

Avellino, V. Ferdinando Iannaccone, 83100 Tel: 0825679084
Asti, C. Torino, 10, 14100 Tel: 0141214713
San Giovanni Teatino, 29, Corso Marconi, 66020 Tel: 0854463134
Bargone, 4, Via San Martino, 16030 Tel: 0185486930