Prestito lavoratori dipendenti INPDAP

Il Prestito INPDAP è un prestito personale a tasso agevolato per lavoratori dipendenti pubblici.

 

L’Inpdap (Istituto nazionale di previdenza dei dipendenti dell’amministrazione pubblica) eroga, direttamente o tramite società finanziarie terze, dei prestiti personali a tassi agevolati per i lavoratori dipendenti pubblici, e per i pensionati e alle loro famiglie.

 

Per poter usufruire di questi prestiti agevolati, quindi bisogna essere dipendenti pubblici o pensionati iscritti al fondo di credito gestito dall'INPDAP.

 

L’interessato, deve presentare domanda tramite l’amministrazione di appartenenza, oppure direttamente tramite la sede Inpdap al competente ufficio provinciale o territoriale, il quale, prende le domande in esame, ed eroga i prestiti in base all’ordine cronologico di presentazione e solo qualora le richieste sono conformi ai criteri richiesti e complete della relativa documentazione.

 

Se il lavoratore dipendente, termina il servizio prima della completa restituzione delle rate del prestito, l’Inpdap recupera le rate restanti sulla pensione, oppure sul trattamento di fine rapporto TFR. In caso di morte o sopravvenuta invalidità assoluta o permanente del beneficiario, per causa di lavoro, e quindi di perdita di lavoro, non si procede al rimborso del debito rimanente.

 

Possono essere erogati due tipi di prestiti INPDAP, a seconda della durata del prestito:

 

- Piccoli Prestiti:(annuali,biennali e triennali) da rimborsare con rate costanti, mediante trattenuta su stipendio o pensione:

 

a) Il piccolo prestito annuale, corrisponde nell’erogazione di un importo pari ad una mensilità media netta di stipendio o di pensione, da rimborsare in 12 rate mensili;

b) Il piccolo prestito biennale, corrisponde nell’erogazione di un importo pari a due mensilità medie nette di stipendio o di pensione, da rimborsare in 24 rate mensili;

c) Il piccolo prestito triennale, corrisponde nell’erogazione di un importo pari a tre mensilità medie nette di stipendio o di pensione, da rimborsare in 36 rate mensili;

 

- Prestiti Pluriennali: (quinquennali o decennali) possono essere erogati per lavoratori con contratto a tempo indeterminato, che vantano quattro anni di anzianità di servizio, nonché quattro anni di versamento contributivo. I prestiti pluriennali, possono avere una durata di cinque o dieci anni, estinguibili, rispettivamente, in 60 o 120 rate mensili.

Altri Prestiti Simili

Prestito Chiesa Cattolica della Speranza

Il prestito della speranza, è una forma di prestito promosso ...

Prestito Vitalizio Ipotecario

Che cos'è il prestito vitalizio? Il prestito vitalizio ipotecario, è un ...

Prestito Delega o Cessione del Doppio Quinto

Il prestito personale con delega di pagamento, detto anche prestito ...

Prestito Personale Giovani

Il prestito personale giovani, è un finanziamento personale destinato a soddisfare qualunque bisogno di ...

Prestito Dipendenti Cessione del Quinto dello Stipendio

La cessione del quinto dello stipendio, o prestito dipendenti, è ...

Prestito lavoratori dipendenti INPDAP

Il Prestito INPDAP è un prestito personale a tasso agevolato ...

Cerca Finanziamenti

Bondeno, Via Comunale Gavello, 72, 44012 Tel: 0532881726
Picciano, Via Roma, 1, 65010 Tel: 0858285101
Santa Vittoria, Via Statale 63, 253, 42044 Tel: 0522833213
Taggia, Piazza Spinola, 4, 18018 Tel: 018441062